Associare i loci temporali ad immagini

 

Come già detto nel precedente articolo, la tecnica di memoria presentata in questo terzo step è una sintesi molto ristretta della Tecnica dei loci temporali, una tecnica di memoria nuova, di questo millennio, inventata e condivisa gratuitamente nel forum di "imparare a ricordare".

Si tratta di utilizzare i personaggi principali di un lungo o cortometraggio, distribuendoli ordinatamente in modo sequenziale, secondo l'apparizione dei personaggi nel film (ad esempio).
E' una tecnica che aumenta le sue potenzialità se il filmato è stato visto più volte. In una società come la nostra, dove i media proiettano continuamente filmati audio-video per raccontare storie inventate o reali, è molto probabile che ognuno di noi abbia qualcosa di preferito in questo immenso repertorio di oltre cinquanta anni di cinema e trasmissioni televisive. Ovviamente chi si riesce a destreggiarsi un minimo con la tecnologia può addirittura ottenere quasi tutto quello che è uscito su "pellicola" (ora quasi tutto su formato digitale)

In questo step renderemo la tecnica di memoria più semplice in modo che chiunque sia in grado di creare a suo piacimento un nuovo schedario mentale.
Di seguito troviamo alcuni personaggi del mondo dello spettacolo televisivo italiano che hanno lavorato (alcuni lavorano ancora, altri no), nelle reti televisive italiane più note.

 

 

 Associare due immagini è tra le cose più semplici che mentalmente riusciamo a fare.
In questo terzo step dobbiamo associare i personaggi a ogni singola casella del piccolo schedario, utilizzando solamente l'associazione visiva. Il seguente esercizio serve esclusivamente per memorizzare la nuova lista di personaggi, la struttura di memoria creata in precedenza serve proprio per questo scopo, ossia, permettere di trattenere informazioni molto più a lungo in modo da essere richiamate a nostro piacimento senza troppe difficoltà:

 

0. Sci - Pippo Baudo -

1. Tè - Bruno Vespa

2. Noè - Raffaella Carrà

3. Amo - Simona Ventura

4. Re - Maurizio Crozza

5. Aglio - Andrea Vianello

6. Ciao - Emilio Fede

7. Ago - Rita dalla Chiesa

8. Ufo - Alessia Marcuzzi

9. Bue - Barbara D'Urso

 

Se abbiamo imparato bene il piccolo schedario dello step uno memorizzare questi dieci personaggi sarà semplice e quasi immediato.
Una volta memorizzata la lista dei personaggi, e una volta che siamo in grado di ripeterla senza difficoltà mentalmente, abbiamo creato dei altro mini schedari che può essere utilizzato separatamente.

Memorizziamo i dieci personaggi con il nostro schedario visivo e poi cerchiamo di creare una nuova struttura di memoria in modo progressivo, seguendo l'ordine dei canali: Rai1, Rai2, Rai3, Rete4, Canale5. In questo modo sarà ancora più semplice ricordare perché ogni coppia di personaggi appartiene a una categoria, ossia, il canale televisivo di appartenenza.

A questo nuovo schedario dobbiamo dedicare due o tre ripetizioni quotidiane, circa come nel primo schedario, saranno sufficienti meno di cinque minuti (esagerando) per almeno una settimana. E' necessario comprendere che quando strutturiamo una nuova tecnica, il suo consolidamento avviene nel tempo e non necessariamente nel numero di ripetizioni giornaliere che facciamo.
La memorizzazione del nuovo schedario fatto di personaggi una volta consolidato dovrebbe inglobare il numero all'immagine.
Nel richiamare mentalmente lo schedario fatto di personaggi, automaticamente dovrebbe anche venire in mente il numero che abbiamo associato a quell'immagine.

Lo schedario visivo 1-10 e la lista dei dieci personaggi, dovranno essere mentalmente separati per essere due strutture indipendenti.

 

 

       

   

 

 

 

Scarica gratuitamente l'anteprima del:


Il metodo dei colori -Corso multimediale tecniche di memoria livello zero