Perchè imparare la meditazione

 

 

 

Questo corso base è stato pubblicato nel 2011 nel forum di "Imparare a ricordare", il punto di vista dell'autore è un po cambiato, o meglio alcune cose rispetto al passato sono oggi diventate più chiare. Questo ovviamente si chiama "normalità", per chi cerca continuamente di accrescere le proprie conoscenze a 360 gradi. E' stato lasciato praticamente come quello che trovate sul forum citato precedentemente. Molto probabilmente verrà arricchito con nuovi contenuti sia di testo che di immagini e soprattutto video.
Buon proseguimento!



In questo corso base di meditazione, riporterò la mia personale esperienza diretta sino al livello che ho raggiunto.

Pratico meditazione da più di un ventennio, le mie conoscenze sull'argomento sono puramente pratiche. Ovviamente non mi considerò un guru indiano, ne tanto meno un maestro occidentale di questa "disciplina". Nel web ho notato che ci sono numerosi spazi web e pubblicità che trattano la meditazione come fonte di guadagno, o solamente per condividere la propria esperienza. Quindi avendo praticato (e continuando attualmente a praticare) meditazione, ho maturato un esperienza sufficiente per poter descrivere quali siano le tecniche di base per raggiungere uno stato che porta solamente benefici al corpo alla mente.

 Iniziamo!

La meditazione in Italia sembra essere diventata un qualcosa come andare in palestra, c'è molta confusione su cosa significhi veramente meditare, o meglio, il riuscire ad entrare in uno stato fisico e mentale per potere liberarsi dello stress accumulato (per esempio), ricaricandoci successivamente di energie.

Per iniziare a praticare la meditazione, è necessario, partire dal rilassamento fisico e mentale. Se vogliamo imparare ad entrare in uno stato di meditazione avanzato, dobbiamo necessariamente imparare a liberarci di tutte le tensioni fisiche ed emotive che accumuliamo durante la giornata, o in tutta la settimana. Il nemico numero uno in assoluto della meditazione è lo stress, uno stato dannoso per la salute fisica e mentale; una "malattia" comune e spesso ignorata nel mondo occidentale. Iniziamo quindi il percorso imparando a rilassarci completamente, questo è il primo passo obbligato, il primo obbiettivo che dobbiamo raggiungere.
Possiamo definirlo il" livello uno"

Se sei intenzionato a praticare la meditazione seriamente, sappi che ci vuole un infinita pazienza e diverso tempo prima di ottenere la consapevolezza dei propri risultati. Una volta che riuscirari a superare la fase del rilassamento, senza cadere vittima della noia, del nervosismo, dello stress e di tutte quelle energie negative che accumuli quotidianamente, quello che otterrai saranno solamente grandi benefici per il tuo corpo e sopattutto per la tua mente.
E' risaputo che il rilassamento e la meditazione, sono in grado, oltre che a ridurre lo stress (sino a eliminarlo completamente) anche di alzare il livello delle difese immunitarie. Quindi più tempo viene investito nel rilassamento e nella meditazione, più salute fisica e mentale si ottiene.

La meditazione non è necessariamente mettersi nella posizione del budda, si può raggiungere lo stato meditativo in posizioni più naturali e più comode (non troppo ovviamente). Ognuno deve capire da se qual'è la posizione migliore e lo può capire solamente con il tempo.

Qual'è la relazione tra la meditazione è le mnemotecniche?

Attraverso questo percorso basato sull'esperienza diretta, apprenderai, in modo del tutto naturale, come aumentare la capacità di concentrazione e come impedire a pensieri estranei di distrarti; questo ovviamente torna anche molto utile sia nella memorizzazione, sia nello studio, nell'apprendimento e nel lavoro.

Più praticherai, più diventerai consapevole che la meditazione è un qualcosa di cui ci si può nutrire giornalmente e che ti porterà grandi benefici.