prima parte

 

Proseguiamo con la costruzione dello schedario visivo dalla casella 11 alla casella 30.
La memorizzazione di queste immagini, i numeri e le parole, sono ricavate dalla combinazione dei suoni della tecnica della conversione fonetica descritta nello step 5 di questo corso.
Anche nello step uno abbiamo utilizzato la stessa tecnica, quindi queste caselle sono il proseguo naturale del mini schedario, già proposto all'inizio del corso di memoria livello zero.
Questa è la lista di parole dalla numero 11 alla numero 22:

 

11-dado

12-donna

13-dama

14-torre

15-teglia

16-doccia

17-diga

18-tv

19-tappi

20-naso

21-nido

22-nonna

 

 

seconda parte

Continuiamo con la memorizzazione delle caselle 23-30. Occorre tenere a mente che le parole di ogni casella sono ottenute attraverso la tecnica della conversione fonetica. Di conseguenza se l'immagine tarda a venirci in mente (nella ripetizione dello schedario), possiamo ottenere un aiuto attraverso la conversione dei numeri in suoni.

Ad esempio, dimentichiamo l'immagine successiva: 30-MAZZA. Proviamo a convertire il numero in lettere (suoni), 30 equivale al suono m per il numero tre e al suono s-sc-x-z per il numero zero. E' in questo modo che abbiamo ottenuto la parola MAZZA.
Potrebbe venirci anche in mente un altra parola come "mezzo", "messa", "messia", ......, non ha importanza se dimentichiamo l'immagine, soprattutto quando si è agli inizi, è solo questione di rinforzare il ricordo, essere "smemorati" è un fattore irrilevante per questa tecnica.
Utilizzando questi meccanismi mentali di ragionamento potenziamo il ricordo stesso che abbiamo dimenticato.
Con il tempo e il consolidamento dello schedario vi ricorderete tutte le immagini all'istante e senza nemmeno pensarci.

Per acquisire una certa velocità nel ripetere visivamente e verbalmente la sequenza di queste immagini è necessario del tempo. Ma come già detto per i primi schedari visivi, è molto più produttivo investire dieci minuti al giorno nei ritagli di tempo che un due ore una sola volta alla settimana. Le tecniche di memoria apprese a tempo perso renderanno la vostra memorizzazione molto più flessibile, rispetto al memorizzare sempre nel solito posto

 

       

   

    

 

Scarica gratuitamente l'anteprima del:

Il metodo dei colori -Corso multimediale tecniche di memoria livello zero