Ascolta l'audio di questa pagina - 5'45''

 

Download

 

 

Che livello di memorizzazione vorrei raggiungere?


... non ho molta memoria..., ho poca memoria... non ho memoria per queste cose... dimentico spesso dove ho messo le cose... dimentico le facce e i nomi delle persone... mi piacerebbe possedere una memoria più performante, eliminare le smemoratezze, ricordarmi visi e nomi di persone che incontro, ricordare molto di più quando leggo qualcosa, quando ascolto, ecc. Spesso capita di rendersi conto che la nostra memoria non è sempre affidabile e quindi dobbiamo trovare delle strategie per ricordare ciò che ci serve. Ma, esattamente, cosa vogliamo ricordare? Quale livello di memorizzazione vogliamo raggiungere? Vogliamo ricordare ogni attività che svolgiamo durante la giornata? Vogliamo raggiungere una padronanza della nostra memoria che ci permetta di imparare la Divina Commedia? Vogliamo imparare a memoria tutta la Sacra Bibbia, oppure vogliamo essere in grado di ricordare velocemente tutti i menu di un programma per computer, in modo da non diventare matti quando ci serve una certa funzione?

Che tipo di super memoria vogliamo possedere? Cominciamo a considerare che non è assolutamente possibile possedere una memoria per ricordare all'istante qualsiasi cosa o, per i più esigenti, ricordare per sempre. Capire esattamente perché vogliamo incrementare la nostra memoria, è il punto di partenza di questo percorso mentale. Le tecniche di memoria sono solo una parte di quello che serve per aumentare esponenzialmente la nostra capacità di ricordare, sia a breve termine che nel tempo, quindi durante questo precorso di memoria le tecniche saranno messe per seconde come importanza.

"Non è possibile camminare se prima non si è in grado di stare in piedi".

Questa frase può essere presa come riferimento per quanto riguarda l'apprendere come lavorare oppure giocare con la propria memoria. Ciò significa che se partite da zero o quasi in queste cose, è inutile imparare subito le mnemotecniche.

Iniziamo da un semplicissimo test, si tratta di memorizzare una lista della spesa di dieci prodotti. Usate tutto il tempo che vi serve. Una volta che siete sicuri di ricordare tutte e dieci le parole, ripetetele a voce, o scrivetele, verificando l'ordine con cui sono stati elencati i prodotti corrispondenti.


Ecco la lista:


- sapone piatti

- banane

- candeggina

- lampadina

- aranciata

- tonno

- gelato

- salviette umidificate

- carote

- pagliette


Dopo aver verificato quante ne avete ricordate nell'ordine giusto, mettete da parte il test di memorizzazione della lista della spesa e annotatevi il risultato da qualche parte, anche se ritenete che sia stato pessimo. La media di memorizzazione istantanea, tra le persone che non conoscono strategie di memorizzazione, può variare da quattro a sette prodotti ricordati nell'ordine giusto. Se siete andati oltre è probabile che, consapevolmente oppure no, avete applicato delle strategie mentali per legare queste parole.

 

Provate adesso a memorizzare questo numero di telefono:

48 76 84 03 673

 

Avete a disposizione al massimo due minuti, dopo di che fermatevi e verificate quanti numeri avete ricordato ed in quale ordine. Dopo aver eseguito questi due semplici test di memoria, provate a ricordare la prima cosa che avete fatto, o avete pensato oggi quando vi siete svegliati e avete aperto gli occhi. Provate a ripercorrere tutto il tempo trascorso dall'ultima volta che vi siete svegliati sino a questo preciso momento. Siete in grado di farlo? Per quanti secondi di seguito o minuti, riuscite a rimanere concentrati nel ricordare il vostro vissuto presente della giornata?

È necessario tenere bene a mente che la realtà è un parto dell'immaginazione: quindi ogni volta che visualizziamo qualcosa con un atto volontario (ricordare quello che abbiamo fatto cinque minuti fa, la lista precedente o il numero di telefono) i meccanismi che ci forniscono inconsciamente le informazioni visive, sono "proiettati" nella stessa area in cui vediamo la realtà.

 

Adesso chiudete gli occhi (o, se ci riuscite, teneteli pure aperti) e provate a ricordare la lista dei dieci prodotti della spesa e il numero di telefono. L'ultimo test, quello che vi invitava a ricordare il vissuto della vostra giornata da quando vi siete svegliati, serviva solo per distrarvi impegnando la vostra memoria per fare dell'altro.

Cosa ricordate ora della lista di quei dieci prodotti? Ricordate ancora tutto il numero di telefono? Provate a sforzarvi, scrivendo sia la lista che il numero di telefono e cronometrate il tempo... sino a che non vi arrenderete!

È praticamente impossibile che ricordiate sia tutta la lista dei prodotti che il numero di telefono: il motivo sta nel fatto che avete utilizzato quella memoria (chiamata a breve termine) che vi permette di ricordare solamente un gruppo di informazioni alla volta (fino a sette in una volta, secondo la scienza ufficiale, a mio avviso molto ottimista). Quando successivamente la riutilizzerete, automaticamente dimenticherete la maggior parte delle informazioni che avete memorizzato precedentemente. Questa si chiama NORMALITA' ed è comune alla maggior parte delle persone poco istruite a ricordare con metodo.

 

prossimo paragrafo: Quanti tipi di memoria esistono?

 

 

 

Commenta sul forum ufficiale