Ascolta l'audio di questa pagina - 3'54''

 

 

Download

 

Quanti tipi di memoria esistono?


Senza addentrarci nelle spiegazioni della scienza ufficiale, in cui è facile perdersi quando si parte da un livello di conoscenze a zero o quasi, abbiamo due tipi di memoria: quella a "breve termine" (MBT) e quella a "lungo termine"(MLT). La memoria a breve termine è una memoria velocissima nel ricordare ma anche molto veloce nel dimenticare: potete paragonare la capienza della memoria a breve termine ad un secchio e la capienza della memoria a lungo termine ad un'enorme diga di una città.

Nel test precedente, è stato chiesto di memorizzare prima una semplice lista della spesa di dieci prodotti e subito dopo un numero di dieci cifre. La maggior parte delle persone in un test come questo riesce al massimo a ricordare tutto il numero, oppure tutta la lista della spesa; o una parte di numero e una della lista. Una persona che invece ha una conoscenza elementare pratica delle mnemotecniche, è in grado e senza difficoltà di memorizzare anche più del doppio delle informazioni presenti nella figura uno.

 

 

Perché la stragrande maggioranza delle persone (non è importante il titolo di studio), si trova così in difficoltà nel ricordare queste poche informazioni tutte insieme e nel loro giusto ordine, in un colpo solo (figura 1) rispetto a quando dobbiamo studiare, ad esempio, il manuale di scuola guida per imparare le regole per guidare un veicolo sulla strada?

Uno studente, che dovrebbe avere una mente più pronta a ricordare, perché non riesce a memorizzare 10 numeri e 10 parole tutto in una volta, mentre è in grado di sostenere un esame universitario di informazioni descritte in un libro di più di 300 pagine?

La memoria a lungo termine (la grande diga) è tutto quello che siete e le azioni che fate, i vostri ricordi, quello che vedete del mondo circostante, il nome e le facce di parenti, amici, conoscenti. Nella memoria a lungo termine possiamo trovare varie tipologie di memoria: da quelle procedurali come saper leggere, scrivere, camminare, nuotare, masticare, parlare, guidare, a quelle che "narrano" il nostro passato in prima ed in terza persona. Imparare a utilizzare una parte della nostra memoria a lungo termine, è il primo passo per cominciare a superare questi limiti di memoria comuni. L’argomento sarà trattato nel prossimo capitolo.

Se siete studenti, sappiate che le tecniche di memoria sono solamente un supporto allo studio; offrono una concreta possibilità di uscire da situazioni di stallo durante un'interrogazione, o in un esame scritto. Immaginate le mnemotecniche come un blocchetto degli appunti dove potete scrivere le informazioni che vi sembrano più importanti, o che potrebbero aiutarvi a risalire ad altre informazioni che avevate temporaneamente dimenticato.

Se siete dei professionisti invece, apprendere le strategie di memorizzazione può tornarvi utile per tenere a mente ricordi che solitamente vi sfuggono, o per tenere a mente cose in luoghi dove non è assolutamente possibile prendere nota (neppure su una tecnologia mobile). Se credete di avere una buona memoria, dovrete dimostrarlo con i test successivi; queste prove metteranno in evidenza quanto in realtà non abbiate il controllo della vostra memoria e come le amnesie temporanee, che vi vengono quando si tratta di ricordare qualcosa più "sostanzioso" del solito, siano solamente un aspetto che non capite e che accettate come un limite naturale, quando invece non lo è. Se siete persone che non hanno grandi esigenze ma vorrebbero possedere una memoria più performante, ad esempio per ricordare più velocemente delle ricette di cucina, lo schema di un impianto elettrico, i componenti che costituiscono una o più parti di un motore, i codici associati a prodotti, attraverso delle strategie di memorizzazione create "ad hoc" (su misura per voi), sarete in grado di risolvere il problema del tempo che vi occorrerà per tenere a mente tutte le cose e che vi serve ricordare per un determinato scopo.

 

  

prossimo paragrafo: La tecnica di memoria più elementare che potete imparare

 

 

 

Commenta sul forum ufficiale